Asma non allergica

L'asma non allergica è una variante della patologia asmatica, in cui la malattia sembrerebbe essere provocata da innumerevoli fattori più o meno subdoli come ad esempio le infezioni delle vie respiratorie, i fattori chimico-fisici e, secondo alcuni, anche particolari condizioni psicologiche come lo stress. In questi pazienti le cause genetiche sembrano avere un ruolo molto importante. In generale, nell'asma non allergica, appare necessaria una predisposizione di base, ove i fattori scatenanti non fanno altro che precipitare il quadro clinico. In generale questa forma della malattia esordisce prevalentemente in età adulta.

Asma non allergicaTra le varie caratteristiche dell'asma non allergica, va rilevata la possibilità di avere, nel soggetto che ne è affetto, la presenza di altre condizioni cliniche concomitanti, come la presenza di polipi nasali oppure di sinusite. Come in tutti i pazienti asmatici, è necessario che anche il paziente affetto da asma non allergica sia seguito costantemente per migliorare il controllo della malattia. Oltre a ciò, è necessario che il paziente metta in atto tutta una serie di strategie comportamentali volte a ridurre il contatto con potenziali fattori irritanti o scatenanti, come il fumo di sigaretta. Va altresì posta attenzione anche ad altri stimoli dovuti a climi troppo freddi o troppo caldi o umidi.

Poiché i fattori che causano l'instabilità del quadro clinico di questo tipo d'asma sono tanti e aspecifici, è sempre utile migliorare le difese naturali dell'organismo e le condizioni generali di questi pazienti asmatici.

Ultimo aggiornamento: luglio 2016

Riferimenti in letteratura

  1. CH Fanta. Asthma. N Engl .1 Med 2009; 360:1002
Professionisti salute